Menu
Ti trovi qui:Attività»Almanacco»Novembre
Novembre

Novembre

  • I Santi:
    Santa Elisabetta d'Ungheria - 17 novembre
    Nata nel 207 da Andrea II re d'Ungheria, Elisabetta era già promessa sposa all'età di quattro anni al giovane Ermanno I, erede al trono di Turingia, regione nel cuore della Germania, alla cui corte la piccola principessa crebbe e venne educata. Dopo la morte prematura di Ermanno, Elisabetta fu destinata a divenire sposa - nel 1221 - del fratello minore Ludovico IV detto "il Santo", del quale tuttavia rimase vedova a soli vent'anni. Si ritirò allora nel castello di Marburgo insieme al suo padre spirituale, il teologo Corrado; entrò poi nell'Odine Francescano secolare e offrì il suo denaro ai poveri, destinandolo alla costruzione di un ospedale a Marburgo, dove si dedicò all'assistenza di malati e invalidi. A lei è attribuito il miracolo del pane trasformato in rose, avvenuto ancor prima della morte di Ludovico: secondo la tradizione mentre camminava con il suo grembiule pieno di pane per i poveri, incontrò il marito che le chiese cosa stesse portando. Elisabetta aprì il grembiule e invece del pane comparvero magnifiche rose, simbolo di carità, presenti anche in molte delle rappresentazioni della santa. Morì il 17 novembre 1231 e, canonizzata nel 1235, divenne patrona dell'Ordine Francescano secolare e protettrice di panettieri e ospedalieri.
  • Accadde:
    22 novembre 1963 - Assassinio di J.F. Kennedy
    Alle 12:30 di venerdì 22 novembre 1963 il 35° presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy venne ucciso a Dallas, Texas, trafitto alla testa da uno dei colpi di fucile esplosi dall'operaio, attivista ed ex militare Lee Harvey Oswald mentre attraversava la città a bordo della limousine presidenziale insieme alla moglie Jacqueline. Kennedy aveva allora 46 anni e il giorno della sua morte è da allora considerato da molti storici come il momento in cui l'America perse al sua innocenza. Per indagare sull'accaduto venne creata un'apposita commissione d'inchiesta, la commissione Warren, secondo le cui conclusioni Oswald aveva compiuto l'attentato da solo. Nonostante le ulteriori indagini svolte nel corso dei decenni, sussistono ancora molte incertezze sulla ricostruzione dei fatti e sulle responsabilità di Oswald, dubbi che verranno forse solo in parte sciolti con la desecretazione - decisa nel 2017 dall'amministrazione Trump - di molti documenti riservati degli Archivi nazionali degli Stati Uniti.
  • Feste e sagre:
    Sagra della Fugarena - terza domenica di novembre Torre del Sole (Forlì-Cesena)
    La Fugarena è un'antica e tradizionale festa popolare che si svolge ogni anno a Torre del Sole. La ricorrenza è legata alla Presentazione di Maria al Tempio (21 novembre) ma si riallaccia ad usanze pagane. Recentemente si è fatto coincidere la celebrazione con la "Giornata del Ringraziamento" nel corso della quale i prodotti agricoli vengono benedetti nella Chiesa di Santa Reparata. I protagonisti sono i contadini che usano portare in questo giorno i prodotti della terra in chiesa mentre in Piazza d'Armi si accende un grande falò fatto di grossi rami d'ulivo e vite vecchia come ringraziamento per l'anno agricolo appena terminato e come preparazione del terreno per la semina appena effettuata.
  • La ricetta:
    Crostata di fiori di zucca - Veneto
    Per la pasta frolla :250 g di farina 00, 100 g di zucchero, 125 g burro, 2 uova, sale.
    Per la farcitura: 32 fiori di zucca, 80 gherigli di noce spellati, 100 g di burro, 50 g di scorza di cedro candita, 1 limone non trattato, 80 g di farina, 2 cucchiai di grappa, 1 uovo, 120 g di zucchero, 30 g di zucchero a velo.
    Per preparare la pasta frolla, amalgamate velocemente tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta omogenea. Fate una palla, avvolgetela con pellicola trasparente e fatela riposare per almeno un'ora.
    Per la farcitura: Pulite i fiori di zucca privandoli del pistillo, tagliateli a pezzetti, fateli appassire in una padella con 50 g di burro girando di tanto in tanto.
    Grattugiate la scorza del limone, tritate la scorza di cedro e i gherigli di noce, metteteli in una ciotola e aggiungete i fiori di zucca, l'uovo, la grappa e il burro rimasto a pezzetti. Amalgamate il tutto.
    Imburrate una tortiera, stendete la pasta frolla con un matterello e foderate la tortiera. Bucherellate la pasta con una forchetta e ponetevi sopra il composto precedentemente preparato. Ripiegate il bordo verso l'interno per formare un bordo.
    Infornate a 180°C per 40 minuti. Sfornate, fate raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo.
  • Il proverbio:
    Per San Renato stura la botte anche il curato (12 novembre)
Altro in questa categoria: « Ottobre
Torna in alto
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Seguici su
facebook   twitter
pinterest   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp