Menu
Ti trovi qui:Attività»Almanacco»Luglio
Luglio

Luglio

  • I Santi:
    20 luglio - Sant'Apollinare
    Secondo la tradizione Apollinare era originario di Antiochia in Siria dove divenne discepolo di Pietro. Questi lo portò con sé in Italia e lo invitò poi a recarsi a Ravenna per dedicarsi all'evangelizzazione dell'Emilia-Romagna. Nonostante non vi siano fonti che attestino le sue vicende, ad Apollinare si lega la fondazione della chiesa di Ravenna di cui fu primo vescovo, divenendo poi santo patrono della città: le notizie più antiche su di lui risalgono infatti al VII secolo e ricordano la sua opera di evangelizzazione e il martirio avvenuto nella località di Classe, città portuale in prossimità di Ravenna. E' qui che venne consacrata nel 549 in epoca bizantina la prima basilica dedicata al santo, Sant'Apollinare in Classe, che ne custodiva anche la tomba. Le sue spoglie vennero poi traslate in città nell'VIII secolo nella chiesa che una volta restaurata prese il nome di Sant'Apollinare Nuovo, in quanto nuovo centro di devozione del protovescovo di Ravenna. Qui rimangono oggi solo alcune sue reliquie mentre le ossa di Apollinare furono portate in Germania dove si sviluppò maggiormente il culto del santo.
  • Accadde:
    16 luglio 622 - Inizio del calendario islamico
    Nel giorno di venerdì 16 luglio 622 del calendario gregoriano, giorno in cui si compie l'Hegira che indica l'esodo di Maometto dalla Mecca a Medine, prende avvio il calendario islamico. Questo si basa sui cicli lunari a differenza del calendario cristiano che segue invece il ciclo solare. L'inizio di ogni mese nella tradizione islamica coincide con la luna nuova, mentre l'anno è composto di 12 mesi che in modo alternato durano 29 o 30 giorni: l'intero anno, quindi, ha una durata di 354 giorni o al massimo 355, evento che si verifica circa ogni tre anni. La datazione secondo questo calendario viene indicata affiancando alla cifra dell'anno la sigla H, in riferimento all'Hegira.
  • Feste e sagre:

    Festa del Redentore - Venezia
    La festa del Redentore è uno degli eventi più sentiti dalla popolazione veneziana e viene festeggiata il terzo fine settimana di luglio. Ha origine nella conclusione dell'epidemia pestilenziale che aveva colpito la città tra 1575 e 1577 provocando la morte di oltre un terzo della cittadinanza: fu allora che il Senato veneziano decise di erigere un tempio dedicato al Cristo Redentore il cui progetto venne affidato a Palladio. La chiesa, edificata sull'isola della Giudecca, venne completata nel 1592 e da allora ogni anno si festeggia la liberazione dalla peste con l'allestimento di un ponte votivo di 350 metri sorretto da 34 barche che collega il molo delle Zattere all'isola della Giudecca, permettendo così ai devoti di raggiungere la chiesa in processione. Di sabato il patriarca di Venezia benedice il ponte aprendolo al passaggio dei fedeli; seguono poi tre celebrazioni eucaristiche, una serale alle 19.30, una notturna subito dopo la mezzanotte cui fa seguito lo spettacolo dei fuochi d'artificio, e l'ultima al mattino della domenica giorno in cui vengono organizzate anche tre regate di barche tipiche veneziane.

  • La ricetta:

    Pollo con i peperoni alla romana
    Ingredienti: 1,5 kg di pollo, 3 peperoni, 3 pomodori maturi, 2 spicchi di aglio, 1/2 bicchiere di vino bianco, sale e olio extravergine d'oliva.
    Preparazione: Lavate i peperoni, eliminate picciolo, semini e costine bianche, poi tagliateli a listarelle. Lavate i pomodori, asciugateli e tagliateli a tocchetti. In una padella far scaldare l'olio con l'aglio, unire i pezzi di pollo precedentemente lavati e asciugati e farli rosolare per qualche minuto. Far cuocere il pollo ai peperoni con un coperchio per circa 45 minuti a fuoco moderato.

  • Il proverbio:
    Per San Giacomo e Sant'Anna entra l'anima nella castagna
Altro in questa categoria: « Giugno Giugno »
Torna in alto
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Seguici su
facebook   twitter
pinterest   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp